News

Casalvecchio di Puglia celebra la Festa della Croce Rossa ed i suoi volontari

Lo scorso 8 maggio, in occasione della Festa Internazionale della Croce Rossa, il sindaco Noè Andreano e l’Amministrazione Comunale di Casalvecchio di Puglia hanno accolto l’invito del Comitato locale di San Severo e Torremaggiore a esporre la bandiera della Croce Rossa consegnata dai volontari locali. Il vessillo è stato affisso sulla facciata della Sede Municipale in segno di riconoscimento dell’opera meritoria dei volontari nel comune di Casalvecchio e, più in generale, in tutto il mondo. In occasione della consegna della bandiera l’Amministrazione Comunale di Casalvecchio – che custodisce e valorizza la cultura arbëreshë – ha voluto rendere merito ai volontari che si sono prodigati in numerose attività di assistenza socio-sanitaria per la somministrazione di tamponi e vaccini in un tempo così difficile e complicato a causa dell’emergenza pandemica da Covid19.

«Porgo con ammirazione sentiti ringraziamenti ai Volontari Eduard Ailenei, Danilo Di Maria, Denisa Giurica, Bianca Ailenei, Angela Guerrieri, Antonio Di Giorgio, all’Infermiera Volontaria Cri Anna D’Errico e al Maggiore Comandante Corpo Militare Cri Giuseppe De Vita, per l’impegno e l’abnegazione a sostegno dell’istituzione locale nell’assistenza ai cittadini della Comunità –  ha detto il sindaco Andreano – . Porgo i miei saluti alla Presidente Paola Cuccitto con i delegati delle sei aree e tutto il gruppo di volontari di Croce Rossa Italiana – Comitato San Severo Torremaggiore – che con serietà e affidabilità animano il gruppo locale che si ispira i principi indicati dal fondatore Henry Dunant: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità».

La Croce Rossa è una delle più grandi organizzazioni a livello Internazionale con l’obiettivo principale di prevenire e alleviare la sofferenza umana in maniera imparziale senza distinzione di nazionalità, razza, sesso, credo religioso e politico. Opera per la tutela della salute e sostiene attività e progetti volti alla formazione e informazione su corretti stili di vita, educazione alla salute e pratiche di primo soccorso. La Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, istituita l’8 maggio in occasione dell’anniversario della nascita del suo fondatore Henry Dunant, padre dell’umanitarismo moderno, quest’anno si è concentrata a celebrare l’enorme sforzo dei volontari della Croce Rossa Italianatanto in prima linea nella lotta alla pandemia quanto in tutte le altre attività che hanno continuato a portare avanti, senza sosta. 

 

Nessun commento presente

Lascia un commento