News

Albania, il 28 novembre si è celebrata la Giornata dell’Indipendenza e della bandiera

Lo scorso 28 novembre l’Albania ha celebrato i 108 anni dalla dichiarazione di indipendenza. Non solo, perché Il 28 novembre è anche conosciuto come la Giornata della bandiera, una ricorrenza importante per tutti gli albanesi. «Questa data segna due momenti speciali nella storia del Paese. Il 28 novembre 1443 l’eroe nazionale albanese, Giorgio Castriota Scanderbeg, liberò Kruja dall’occupazione ottomana e alzò la bandiera nazionale sulla sua fortezza – ricorda l’Agenzia Nova – . Lo stesso giorno, nel 1912, Ismail Qemali Bej Vlora, sollevò la bandiera a Valona dichiarando l’Albania uno Stato sovrano e indipendente».

In ricordo di questa importante giornata per tutto il popolo del Paese delle Aquile e per quello che vive in altri luoghi del mondo, il presidente, Ilir Meta, ha espresso le sue congratulazioni per la Giornata dell’indipendenza e della bandiera. «Lavoriamo e impegniamoci ogni giorno a proteggere il nostro simbolo sacro e unificante, a fare in modo che la bandiera sventoli con orgoglio in queste terre, pure e incontaminate, proprio come il sangue versato per essa, dai migliori figli e figlie della nazione. 108 anni sono sufficienti per dimostrare la maturità e la serietà di uno Stato moderno» ha detto Meta. Anche il primo ministro, Edi Rama, si è congratulato con la popolazione citando le parole di Qemali: «La nostra bandiera, nella nostra patria libera. Lunga vita alla bandiera! Lunga vita all’Albania».

Quella del 28 novembre è una data fortemente sentita da tutti gli albanesi sparsi in tutto il mondo dalla Diaspora, tra cui quelli che vivono in Italia e fanno parte delle comunità storiche italo-albanesi che ancora oggi conservano e custodiscono la cultura arbëreshë. In provincia si tratta dei Comuni di Casalvecchio di Puglia e di Chieuti. Proprio a Casalvecchio di Puglia, è bene ricordare, nel mese di novembre di un anno fa il presidente della Repubblica di Albania, Ilir Meta, visitò la comunità arbëreshë guidata dal sindaco Noè Andreano.

 

Nessun commento presente

Lascia un commento