News

Faeto, il 6 agosto torna la Sagra del Prosciutto

Domenica 6 agosto 2023, all’interno del suggestivo scenario del bosco di Faeto, isola di minoranza linguistica francoprovenzale, si svolgerà la 62esima edizione della tradizionale “Sagra del Prosciutto di Faeto – “Fete de lu presutte de Faite” – , una giornata intera dedicata alla degustazione gastronomica del suo prodotto tipico, il prosciutto crudo, accompagnata da momenti musicali che escludono il ballo. L’evento è patrocinato da Regione Puglia, Comune di Faeto, Isola Linguistica Francoprovenzale e Associazione Borghi Autentici, con la collaborazione di Salumi De Luca, Salumi Moreno e Azienda agricola Carmelina Forchione e figli. Il programma prevede alle 11.30 un Dj Set e alle 17.30 il live di Eusebio Martinelli con il suo progetto Gipsy Orkestar. Alle 22 la sagra si sposta in piazza Rubino con la band ‘Io e i Gomma Gommas’.

Sarà quindi un’occasione per conosce l’eccellenza gastronomica tipica del territorio, che ha reso Faeto meglio conosciuto come  il “Paese del prosciutto ”. Il territorio di Faeto, costituito da fitti boschi di faggi – come ricorda il blasone dello stemma comunale – per le particolari condizioni pedoclimatiche, caratterizzate da aria pura e asciutta, rende possibile l’allevamento suinicolo brado secondo metodi tradizionali, con una stagionatura naturale delle carni protratta oltre i 12 mesi. Questo legame tra territorio e microclima ha creato una fiorente attività norcina che si identifica nel Prosciutto di Faeto, un crudo dall’ottima fattura, unico nel suo genere, in una regione meridionale la cui attività predominante è quella agricola rispetto alla trasformazioni delle carni. La sagra del prosciutto, dunque, sarà l’occasione per trascorrere una tranquilla giornata immersi nella natura e nella frescura del  bosco comunale, un  sito d’importanza comunitaria (SIC) che si estende per ben 130 ettari sul versante del monte Difesa, ad un’altitudine compresa tra i 750 e i 950 metri.

Nessun commento presente

Lascia un commento